Home | Dipartimenti | Dipartimento Dei Servizi | U.O.C. Microbiologia e Virologia



Microbiologia e Virologia

ultimo aggiornamento 30/05/2016
-
 
  Direttore:
E-M@il:
Dott.Marcello MELEDANDRI
marcello.meledandri@aslroma1.it
 

Coordinatore Tecnico:

Annunziata TAMBURRO

E-M@il:

a.tamburro@sanfilipponeri.roma.it

Telefoni  

Segreteria:

+39 06 3306 2314

Fax:

+39 06 3306 2314

-

+39 06 3306 2224

v-


Sede  
Edificio:
C

Piano:

Equipe Medica -
  Milva BALLARDINI             
- Marina CATTIVELLI          
- Silvana MAIORANO           
Bernardetta PALAZZOTTI   
- Maria Letizia SCHIAVONE                
  Giuseppe TESTA
Tecnici  
  Simonetta CHIATTI
  Franca CHILESE
  Elvira DE MARCHIS
Alberta FORNO
  Isabella GIRALDI
  Sabrina GIROLAMI
  Barbara IOPPI  
  Alessandra RASTRELLO
  Viviana PROIETTI
  Stefania TUFANI
Altri operatori  
  Mauro MANCINI
-

PUNTI PRELIEVO 

La U.O.C. di Microbiologia e Virologia accetta richieste di analisi di laboratorio presso i diversi punti di prelievo:
San Filippo Neri S.Andrea Salus Infirmorum
+39 06 3306 2430 +39 06 33063617 +39 06 30251214
LUN-VEN ore 07:30 - 16:00
SAB ore 07:30 - 12:00
LUN-SAB ore 08:00 - 09:30 LUN-SAB ore 07:30 - 10:00

Accesso ai punti prelievo: accettazione diretta o prenotazione agli sportelli  C.U.P. del Presidio

 le prenotazioni dei tamponi vaginali si possono effettuare mediante la procedura on line
 


   multi- resistenza agli antibiotici

Il ceppo batterico nella foto presenta il fenomeno della multi resistenza, ovvero la capacità di crescere in presenza di antibiotici diversi (i dischetti bianchi in figura).  Questi microrganismi rappresentano una vera e propria sfida per l’assistenza.  Per le infezioni sostenute da questo tipo di microrganismi è attivo un sistema d’allarme, attivato dalla microbiologia, utile a prevenirne la diffusione

 

 


controllo di qualità dell'antibiogramma

Il controllo di qualità è essenziale per garantire risultati coerenti nel tempo.
La corretta esecuzione, refertazione ed interpretazione di un antibiogramma resta tuttora una delle attività più delicate ed impegnative del laboratorio di microbiologia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni:

L’Unità Operativa Complessa di Microbiologia e Virologia (UOC MV) è un laboratorio mono-specialistico, riservato alla patologia infettiva. La struttura è compresa nel Piano per la Riorganizzazione delle strutture che erogano prestazioni di laboratorio nella Regione Lazio (D.C. R. Lazio. N.8 del 23 gennaio 2009).

UOC  Microbiologia e Virologia è nata nel 1997, come risposta all’esigenza di dedicare stabilmente un gruppo di operatori alle aree specialistiche della virologia (molecolare e immuno-diagnostica) e della batteriologia clinica. La struttura si è poi modificata per affiancare le necessità Dipartimento di Emergenza (DEA), dell’area critica (terapie intensive), la progressiva specializzazione di alcuni reparti ospedalieri, la ristrutturazione della Commissione Infezioni Ospedaliere (CIO).

UOC Microbiologia e Virologia è strutturata come laboratorio “DEA-compatibile” (operativo su 12 ore, dal lunedì al sabato e suscettibile di pronta disponibilità notturna e festiva). L’offerta è rivolta ai pazienti interni e ai pazienti esterni. Per gli esterni l’accesso alle prestazioni avviene tramite il CUP, senza prenotazione; il prelievo o la consegna dei materiali biologici è effettuabile – come per qualunque altro tipo di analisi cliniche - in uno dei tre ambulatori prelievi aziendali: San Filippo Neri, Salus Infirmorum, S. Andrea.

UOC Microbiologia e Virologia è un laboratorio dotato di elevati livelli di informatizzazione. La richiesta d’indagini microbiologiche dai reparti è effettuata mediante interfaccia web; lo stesso software è utilizzabile anche per la visualizzazione e la stampa in reparto dei referti “firmati elettronicamente”. Un sistema analogo gestisce i collegamenti con gli ambulatori prelievi esterni. Attualmente la maggior parte delle richieste e dei referti si muove nella via informatica.  Il sistema gestionale di laboratorio presiede all’intero processo lavorativo: accettazione, check-in dei campioni, pianificazione del lavoro, collegamento con le strumentazioni, refertazione, etc. La gran parte dei campioni di virologia (immmuno diagnostica) è lavorata direttamente su provetta primaria (prelevata al paziente); lo stesso accade per le emocolture. I barcode sono utilizzati anche per identificare i campioni secondari  e le piastre per colture.

Il referto è prodotto al termine di un processo che prevede tre livelli di controllo (validazione tecnica, clinica; firma elettronica). L’automazione strumentale riguarda diverse lavorazioni del laboratorio: ricerca di anticorpi e antigeni, ricerca di acidi nucleici microbici e virali, colture e identificazioni microbiche, etc

Con l’eccezione di un ristretto numero di dispositivi, le strumentazioni analitiche, i materiali e i reagenti della
UOC. Microbiologia e Virologia sono acquisiti mediante gare di service: ciò garantisce una buona innovazione tecnologica, ma anche continuità delle linee produttive servizi regolari di manutenzione delle apparecchiature.

Il laboratorio persegue una politica di miglioramento della qualità, con particolare attenzione alle procedure di prelievo dei campioni biologici (codificate secondo un manuale periodicamente aggiornato)e alla lavorazione secondo linee guida e tecnologie accreditate. I dirigenti di UOC Microbiologia e Virologia svolgono attività scientifica e formativa nel campo della microbiologia clinica

Dal gennaio 2011, nella UOC Microbiologia e Virologia, gli antibiogrammi sono eseguiti e refertati in accordo alle linee guida europee EUCAST (http://www.eucast.org/). Occorre ricordare che il sistema di riferimento EUCAST è attualmente l'unico standard per antibiogramma riconosciuto dalla European Medicines Agency (http://www.ema.europa.eu), l'istituzione che autorizza  l'immissione dei farmaci in tutti i Paesi dell'Unione Europea.

In concomitanza con l’adozione delle regole EUCAST, allo scopo di migliorare le prescrizioni antibiotiche (anche per pazienti esterni), il laboratorio si è anche dotato di un sistema informatico esperto. Il sistema controlla, in modo flessibile, la “visibilità” degli antibiotici di maggiore impatto ecologico presenti nell’antibiogramma. Con questo progetto, il team della UOC Microbiologia e Virologia intende rendere operative  le indicazioni sull’uso prudente degli antibiotici promossa dall’AIFA (http://www.agenziafarmaco.gov.it/ “Antibiotici. Difendi la tua difesa” ), dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute.

Il laboratorio esegue e registra con regolarità il controllo di qualità (QC) interno per sierologia, immunodiagnostica e biologia molecolare; utilizza ceppi standard per il QC batteriologico; aderisce da anni - per un ampio ventaglio di linee (vedi tabella) - al programma di controllo qualità esterno (VEQ) gestito dal “United Kingdom National External Quality Assesment Service” (vedi tabella).

 

Metodiche per le quali è continuamente attivo il controllo qualità esterno (VEQ)
 www.ukneqasmicro.org.uk

AAFB microscopy

Anti-HBs detection

Hepatitis B DNA quantification 

Anaerobe survey

Hepatitis B serology 

Hepatitis C RNA detection 

Antimicrobial susceptibility 

Hepatitis C serology 

Virus identification 

General bacteriology 

HIV serology 

 

Mycobacterium culture 

Immunity screen 

Mycology 

Rubella IgG serology 

 

 Faecal parasitology

Syphilis serology 

Toxoplasma IgM serology 

Toxoplasma IgG serology 

Diagnostic serology exanthem 

Diagnostic serology hepatitis 

Dal 2000, la UOC. Microbiologia e Virologia lavora in stretta collaborazione con la Direzione Sanitaria e con la commissione per il controllo delle infezioni ospedaliere (CIO) www.sanfilipponeri.roma.it/cio.         

Report periodici su epidemiologia di microrganismi e resistenze antibiotiche vengono prodotti per supportare interventi preventivi o regolare la terapia empirica. In laboratorio, è attivo un sistema giornaliero di allerta su microrganismi sentinella e sospetti episodi epidemici.

Nel 2003 la Microbiologia, insieme con altre strutture dell’ospedale, è stata onorata dall’assegnazione del "premio Regionale all'eccellenza in Sanità per il sistema di sorveglianza attiva delle infezioni ospedaliere in area intensiva"

Dal 2007, l’UOC MV ha aderito al progetto pilota nazionale di sorveglianza basata sui dati di laboratorio Micronet (CCM) http://micronet.cineca.it. Nel 2011, i dati di sorveglianza delle resistenze microbiche del S. Filippo, raccolti attraverso il protocollo Micronet, fluiscono all’Istituto Superiore di Sanità (progetto AR-ISS) e, successivamente, al centro europeo delle malattie infettive ECDC (http://www.ecdc.europa.eu).

Nel 2010-12 la struttura è stata individuata quale sede della sezione regionale di SIMPIOS (http://www.simpios.it), la società scientifica italiana per lo studio e la prevenzione delle infezioni ospedaliere. Anche nel 2013 la struttura ha animato eventi formativi regionali di SIMPIOS  
 

 prestazioni erogabili 2014

Carta dei Servizi

Conferenza dei Servizi 2013