Home | Dipartimenti | DEA San Filippo Neri | U.O.C. Chirurgia d'Urgenza San Filippo Neri

Chirurgia d'Urgenza San Filippo Neri

                                                                                          
                              
ultimo aggiornamento 07/06/2016
-
 

Direttore.f.f.

Aldo GIOFFRE'

E-M@il:

aldo.gioffre@aslroma1.it
   

Telefono

+39 06 3306 3909

-Fax:

+39 06 3306 2487

 

 
-
Sede  
Edificio:
C

Piano:

-
Equipe Medica -


Sala Riunioni Equipe Medica


Fabrizio BENEDETTI

Marco MORETTI
Francesco CORTESE Irnerio A. MUTTILLO
Giuseppe DAL SASSO Alessandra PALERMO
Anton Giulio DONADIO Ignazio PODDA
Gloria FOLLIERO Stefano ROSSI
Alberto GARAVELLO Alessandra SAPUTELLI
Francesco GIACOVAZZO Gennaro F. TENERIELLO
Luca LEPRE  
   

 

Orario di ricevimento dei medici di famiglia e dei familiari dei degenti
Medici del Reparto di Degenza:  tutti i giorni: 11:00 - 12:00

Orari dei colloqui dei sanitari con i medici di famiglia e familiari dei degenti,
                      (compatibilmente con le esigenze dell'assistenza clinica) 

ATTIVITA'

L'U.O.C. di Chirurgia d'Urgenza svolge attività chirurgica per i pazienti caratterizzati dalla necessità di trattamento chirurgico in emergenza (entro 1 ora-shock emorragico, perforazione viscerale, peritonite iperacuta) in urgenza assoluta ( entro 12 ore) o differibile (2-4 giorni). 
Altra caratterizzazione è il trattamento del paziente affetto da politrauma: questo viene preso in cura dal momento del suo arrivo in pronto soccorso dal chirurgo d'urgenza, gestito con la collaborazione dei medici di altre unità operative (medicina d'urgenza e di pronto soccorso, anestesia e rianimazione, ortopedia  traumatologica, chirurgia vascolare, chirurgia toracica, neurochirurgia) fino alla sua dimissione.
Vengono applicati protocolli a livello internazionale quali A.T.L.S., Eastern Society Surgery for Trauma, Johannesburg General Hospital, Società Italiana di Chirurgia d'urgenza e del Politrauma (S.I.C.U.T.).
L'Unità Operativa è specializzata anche nel trattamento  chirurgico della pancreatite acuta. A tal riguardo è coordinatrice di un gruppo regionale di studio denominato Gruppo Laziale di Pancreatite Acuta (G.L.S.P.A.). Questa collaborazione con le U.O.C. di Gastroenterologia, Anestesia e Rianimazione I e II, Radiologia I e II, e con altri ospedali del Lazio, ha portato alla stesura di un protocollo clinico-terapeutico e di una cartella clinica per la raccolta dati.E' particolarmente impegnata,assieme ad altre UU.OO.CC. nel progetto della gestione della Maxi-Emergenza.


Sala Operatoria
 


Ingresso Reparto

 

Reparto di DEGENZA


  Orario visitatori:

 Tutti i giorni:  18.30-20.00 
 giovedì e festivi anche 12.30-13.30
 
C.P.S.E: Paolo GOTTI
Telefono: +39 06 3306 2593
Posti letto: 13

  Dimissioni Protette

Ambulatorio dedicato ai pazienti operati dalla Chirurgia d'Urgenza che devono completare il percorso clinico con medicazioni,accertamenti clinici, consulenze specialistiche.
AMBULATORIO
C.P.S.E: Paolo GOTTI
Telefono: +39 06 3306 2433
Prenotazione: Tel. +39 06 3306 2433             da Lunedì al Sabato: 8.30 - 12:00     
Attività Ambulatoriale e Day Surgery
Aperto dal lunedì al venerdì: 08:00 - 13:00 e lunedì -mercoledì -venerdì: 14.00 - 18.00
Sabato: 08.00 - 13.00.

Il lunedì pomeriggio è dedicato alla piccola chirurgia ambulatoriale.

Permette il controllo dei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico, ed il follow-up per quanti lo richiedono. Si svolge attività di piccola chirurgia e di prestazioni più complesse quali: crioterapia, legatura elastica di malattia emorroidaria. 

 Il Day Surgery è costituito da personale dedicato e rappresenta una parte importantissima dell'attività clinica dell'Unità operativa. Come Day Surgery, si effettuano circa 650 interventi l'anno. Le Patologie maggiormente interessate sono: l'ernia inguinale e crurale, il laparocele,la patologia flebologica, la malattia emorroidaria, il sinus pilonidalis, le fistole e la ragade anali. Si effettuano biopsie di tessuti e linfonodi. Possono essere attuati anche interventi minori sulla mammella. La U.O.C. è particolarmente qualificata nel trattamento del varicocele sia primitivo che recidivo con una doppia possibilità terapeutica : sia chirurgica ( intervento di Goldstein) sia combinata radiologica-chirurgica.
Come Day Surgery si trattano pazienti con un follow up clinico terapeutico complesso e quanti necessitano di una preparazione articolata all'intervento chirurgico

Ulteriori Informazioni sulla U.O.C.

Dal 2000, data della sua istituzione come unità operativa complessa autonoma, la chirurgia d'urgenza e del politrauma è stata sempre presente con la propria esperienza clinica, a tutti i congressi delle più importanti società di chirurgia (Società Italiana di Chirurgia, Società Italiana di Chirurgia d'Urgenza e del Politrauma, Società di Italiana di Colonproctologia) ed altri numerosi eventi congressuali.
Ha inoltre pubblicato circa 25 lavori su riviste nazionali ed internazionali riguardanti la chirurgia d'urgenza e il politrauma.
L'Unità operativa è coordinatrice di un gruppo regionale di studio regionale denominato Gruppo Laziale Pancreatite Acuta (G.L.S.P.A.). Questa collaborazione con U.O.C., di Gastroenterologia, Anestesia e Rianimazione I e II, Radiologia I e II, e con altri ospedali del Lazio, ha portato alla stesura di un protocollo clinico-terapeutico e di una cartella clinica per la raccolta dati.
La UOC: è attiva anche come organizzatrice di eventi congressuali:
Nel 2002 è stata promotrice di un congresso nazionale di flebologia chirurgica e di uno sulla pancreatite acuta.
Nel 2003 ha organizzato, in collaborazione con l'UOC. di Patologia Clinica il primo congresso sulle
citochine e sulla procalcitonina dedicato a personale medico che.visto il successo,è stato ripetuto due volte.
Nell'Aprile 2005 ha promosso il congresso nazionale di flebolinfologia.
E'  polo didattico dell'Università degli Studi di Ferrara e di un Master di Day Surgery indetto dall'Università degli studi di San Marino.
Collaborazioni attive:

  • Gruppo Aperto per lo studio del Trauma (G.A.S.T.)
  • Università degli studi di Roma "La Sapienza" per lo studio sulla sindrome compartimentale addominale
  • Società Italiana di Flebolinfologia